Give me an option

Ogni giorno si prendono delle decisioni che possono andare in un modo o in un altro.
Possono andare o molto bene o molto male…
Il problema è che le decisioni incredibilmente giuste e quelle incredibilmente sbagliate sembrano esattamente identiche nel momento in cui devi scegliere…

Certo… si cerca sempre di non fare casini, di prendere la decisione giusta. Ma, se prendiamo una decisione sbagliata?
Non lo facciamo apposta, non vogliamo sbagliare… ma a volte succede. A volte sbagliamo.
E quando sbagliamo ci dispiace.
Solo che il fatto di dispiacersi non conta più niente. A quel punto, niente al mondo conta.
Abbiamo fatto un casino, abbiamo preso una decisione di cui non andiamo fieri. E adesso?
Nessuno è perfetto… le decisioni sbagliate capitano… solo che poi, come fai a conviverci? Come puoi svegliarti ogni mattina ed affrontare il mondo sapendo che avresti potuto fare di meglio? Che avresti dovuto scegliere con più attenzione, con più cura, con più giudizio… che avresti dovuto scegliere meglio?

Scoprire di aver avuto torto su qualcosa può essere spaventoso. Ma non si può avere paura di scegliere una qual si voglia opzione perché bloccati dal timore che si riveli la scelta sbagliata.
In bene o in male, dobbiamo prepararci ad accettare che le cose saranno diverse, che non saranno più le stesse… qualunque scelta noi faremo.

Forse, se saremo in grado di usare abilmente la ragione ed ascoltare i desideri del nostro cuore è più probabile che scopriremo di aver fatto le scelte giuste… evitando il rimorso più profondo e doloroso di tutti: il rimorso che viene quando ti lasci sfuggire qualcosa di fantastico.
E magari, giusta o sbagliata che fu, c’è il caso che la nostra scelta ci porterà ad essere esattamente dove dovremmo essere.

Annunci