Post Lezione_8: POINT OF VIEW

È intenso, quello che succede in una sala prove di un teatro, quando ci sono in ballo dei corpi più che delle persone e si gioca a ridisegnare la realtà come se non avesse forma, colore o dimensione.
Si crea un legame con i compagni accanto a te, un legame impercettibile, indescrivibile; c’è qualcosa di intimo nell’essere così legati alla stessa indefinibile sorte.
Che ti piaccia o no, che i compagni ti piacciano o no, si diventa come una famiglia.

Ho imparato a considerare la sala prove del teatro come il mio nido sicuro nel quale muovermi e sperimentare. La maggior parte dei miei compagni preferisce il palcoscenico e la distesa di seggiolini ripiegati, alla fatica degli esercizi che ci vengono richiesti, all’improbabilità delle situazioni proposte e all’estenuante ripetizione di atteggiamenti e movimenti.
Ma io no. Io ho imparato a comprendere la mia instabilità in quei movimenti, a placare le mie euforie in quegli esercizi, a motivarmi strenuamente in tutte le situazioni.

La sale prove è la mia chiesa, la mia casa, la mia scuola… io amo stare qui.

Mi correggo.
Amavo stare qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...